I’m on drugs

Eh sì, sta veramente diventando una droga… un po’ perchè sono predisposta a questo tipo di dipendenza, un po’ perchè (dai, è innegabile) è una cosa spettacolare!
Sto parlando di Doctor Who!
Il fatto che ho visto 4 stagioni (più 2 di Torchwood… più altre cose che non c’entrano 🙂 in meno di tre mesi non aiuta ma una volta iniziato non se ne riesce a fare a meno. Ma la cosa che da maggiore dipendenza è il fatto che ti fa pensare: ordini cronologici sballati, applicazione di teorie scientifiche, nuove forme aliene da comprendere. Sì sono pazza ma adoro questo tipo di stimoli tanto da non dormirci la notte (come per Lost room… ne parlerò prima o poi). A tutto questo si aggiungono le citazioni, mio grande amore, sia auto-citazioni, che capisco in minima parte mancandomi le 26 stagioni precedenti, che citazioni storiche e assolute sorprese, come Raffaella Carrà che canta A far l’amore comincia tu!!!
Ho già detto che sono più affezionata al nono dottore Cristopher Eccleston, ma il decimo David Tennant dà prove d’attore mica da ridere (in primis le personalità multiple in La vendetta di Cassandra e soprattutto Natura umana, ma anche il mezzo dialogo di Colpo d’occhio e la puntata molto teatrale Midnight) e soprattutto è incredibilmente stiloso!

E a conferma di quello che dico riporto qualcosa scritto da qualcun altro un po’ più esperto di me…

P.S. Il titolo è ripreso da qui.

I’m on drugsultima modifica: 2012-08-29T11:44:00+00:00da cg.apetta
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in cinema e tv e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento