God save the series

L’ho detto e lo ripeto: gli Inglesi sono i leghisti d’Europa.
Non ho ancora realizzato se questo è un insulto o un segno di ammirazione perchè ho un rapporto conflittuale e altalenante col partito italiano, ma la similitudine comunque regge.

E in onore del grande regno ricordiamo alcuni telefilm spettacolari d’importazione:

Coupling
Il sottotitolo è “the comedy about nothing… but sex”, ho detto tutto. Può ricordare Friends nell’impostazione ma il risultato finale è completamente diverso.

Hustle
Serie su di un gruppo di truffatori, particolarmente intrigante e avvincente nelle prime serie, ad un certo punto cambia completamente tono e mi piace un po’ meno, è ancora in corso ma le ultime due stagioni non sono arrivate in Italia.

Pride and Prejudice
La serie che ha lanciato Colin Firth (che io adoro), è la trasposizione più fedele al libro ma anche quella un po’ più lenta, proprio perchè il libro era così e perchè è una serie. Vale la pena vederlo almeno per la visione di Mr. Darcy in camicia bianca bagnata che ha segnato una generazione di donne. (vedi contenuti speciali di Il diario di Bridjet Jones)

Lipstick on your collar
Non è mai arrivata in Italia ma è stupenda!!! Credo sia il debutto di Ewan McGregor a circa 18 anni e ho l’impressione che Tutti pazzi per amore vi sia ispirata, ma è contemporanemente più scema e più seria di questa! Assolutamente da vedere, soprattutto per gli appasionati di Rockabilly e anni ’50.

Dopo il salto un assaggino di quest’ultimo telefilm.

God save the seriesultima modifica: 2011-12-10T15:38:00+00:00da cg.apetta
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in cinema e tv e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento